Torna indietro

A.I.C.E. - Associazione Italiana Contro l'Epilessia

c/o RSA DEMIDOFF - Via S. Niccolò 30 - 50120 Firenze
Tel.: 055 2477013 - 348 2529516

Sito web: www.aice-epilessia.it
E-mail: aicetoscana@htmail.it

L'EPILESSIA è essenzialmente una disabilità NEUROLOGICA e quindi potrebbe rientrare nelle disabilità SENSORIALI.
Il termine Epilessia raccoglie numerose e distinte condizioni patologiche, ad oggi ne vengono classificate oltre 40.
Una scarica anomala tra le cellule del cervello può determinare sensazioni o azioni che si manifestano, indipendentemente dalla nostra volontà, e a seconda delle aree celebrali, in modi diversi. Si possono percepire sensazioni tattili od odori, suoni, sapori, immagini, come si possono compiere azioni quali il tremito di un arto o l'irrigidimento e scuotimento di tutto il corpo. Tutto ciò con una perdita di contatto con l'ambiente costante o parzialmente modificato o assente.
Una crisi non fa epilessia, può accadere accidentalmente, per disfunzioni transitorie o essere autoindotta. Meglio consultare uno specialista!
Perché sia un'epilessia, le crisi si devono verificare spontaneamente quale espressione di una condizione cronica di esagerata eccitabilità del cervello, in particolare della corteccia cerebrale.
Le epilessie possono insorgere a qualsiasi eta', nell' 80% dei casi le crisi iniziano prima dei 20 anni, nell' infanzia e nell' adolescenza. Un altro picco degli accessi si manifesta nell'età anziana.
L'epilessia interessa l'1% della popolazione, circa 500.000 cittadini italiani, 25.000 nuovi casi ogni anno nel nostra Paese.
L' epilessia e' un problema di grande rilevanza sociale: in Italia e' riconosciuta come "malattia sociale" con D.M. n 249/65.
Lo stigma derivante dal generale improvviso ed imprevedibile manifestarsi della crisi, l'ignoranza radicata nelle superstizioni e norme discriminanti, clandestinizzano questo fenomeno di massa, e negano la piena cittadinanza alle persone affette da epilessia.
Siamo in tanti e, con le nostre famiglie ed amici, saremo in grado di migliorare la qualità delle nostre vite e la civiltà della nostra Comunità.
Ogni Regione ha almeno una SEDE A.I.C.E. basta cliccare su www.aice-epilessia.it e trovare tutte le informazioni al riguardo.
La Sede Nazionale è a Milano, Via T. Marino 7 tel 02-809299 aicelombardia@yahoo.it
La Presidente Nazionale A.I .C.E. : Lydia Bacci Albini l.albini@albinipitigliani.it
Il Segretario Nazionale Dr. Giovanni Battista Pesce: assaice@iperbole.bologna.it

GLI OBIETTIVI DELL'AICE

La persona : questo è l'obiettivo primo che l'AICE si pone per realizzare, nella ricerca del pieno diritto di cittadinanza di tutte le persone e famiglie con epilessia, il massimo grado di autonomia, autosufficienza e autostima, per una migliore qualità della vita in un Paese retto su Giustizia e Libertà.
Farmaci: Diritto alla somministrazione non specialistica dei farmaci in orario scolastico.
Riconoscimento guarigione : Diritto a guarire e norme per l'integrazione sociale delle persone affette da epilessia.

Oggi, abbiamo parzialmente conseguito l'obiettivo - comunque uno storico successo AICE: Con il recepimento della direttiva CE 112/09 con il Decreto Legislativo - DLgs n. 59/2011 - è stata riconosciuta la guarigione clinica prima negata dell'articolo 320 del "Regolamento di attuazione del vigente Codice della Strada - DPR 495/1992.

Patente: Con il DLgs 59/2011 oltre la guarigione sono stati raggiunti numerosi risultati tra cui, per i titoli di guida dei mezzi del gruppo 1, la riduzione ad un anno dell'intervallo di assenza di crisi o di presenza esclusiva di crisi solo notturne o che non compromettano la capacità di guida.

Torna indietro