Torna indietro

C.I.R.S. - Comitato Italiano per il Reinserimento Sociale Onlus

Via delle Masse, 41 - 50141 Firenze
Tel+Fax 055 450628 - 392 6516348

Sito web: www.cirsitalia.it
E-mail: cirsitalia@cirsitalia.it

CHI SIAMO:

Il Cirs Onlus è un’Associazione di Volontariato presente sul territorio di Firenze e Comuni limitrofi dalla fine degli anni ’50. Gestisce un Centro Diurno a carattere socio-assistenziale e si occupa di persone portatrici di disabilità psico-fisica e/o
neurosensoriale, spesso affiancata da problematiche psicosociali, alterazioni cognitive di varia entità ed eziologia, diversi profili di autosufficienza. Ha sede a Serpiolle, nei locali dell’ex scuola elementare della frazione, accoglie quotidianamente circa 50 utenti e da sempre riserva ai suoi ospiti programmi individuali e personalizzati composti da attività di natura riabilitativa e rieducativa, che comprendono svariati ambiti di intervento: artistico-artigianale, espressivo-motorio, cognitivo e culturale, ludico-ricreativo e di socializzazione, tutti finalizzati al mantenimento e/o l'acquisizione di competenze e abilità, al progresso dell’autonomia personale ed al potenziamento delle capacità relazionali.

COSA FACCIAMO:

L’insieme delle attività laboratoriali (i cui ambiti sono sopra citati) si fonda sul condividere le esperienze quotidiane per riattivare un complesso di attività, su un “fare insieme” che valorizzi gesti e riti nell’ambito della reciprocità e che rappresenti uno strumento privilegiato per favorire la comunicazione e la relazione; il gruppo che lavora insieme costituisce una dimensione di apprendimento particolarmente favorevole, diventa un luogo privilegiato che accoglie e stimola non solo le capacità della persona ma anche e soprattutto tutti gli aspetti della sua mente. Alle attività istituzionali da sempre presenti (artistico-artigianali, espressive, cognitive, di socializzazione, motorie, di economia domestica e cura della persona, ecc.), da qualche anno si sono affiancati nuovi progetti che sono di completamento del percorso educativo, riabilitativo e di sviluppo di competenze, risorse, attitudini e capacità proposto dal Cirs ai suoi ospiti.
Nello specifico, possiamo citare fra gli altri: Laboratorio esterno sulle autonomie “A casa a Sesto”: progetto destinato agli ospiti del Cirs, adulti con disabilità intellettiva ma dotati di un buon livello di autosufficienza, magari privi di adeguata rete familiare di appoggio o non più in grado di offrire loro l’assistenza e l’accudimento di cui necessitano come sostegno, guida, contenimento. Essi possono avvalersi di progetti individuali di autonomia, con percorsi ed esperienze pensate in base alle singole caratteristiche e necessità, inseriti come porzione di un più globale programma educativo, riabilitativo e di sviluppo di competenze, risorse, attitudini e capacità che possa implementare la qualità della vita e porre fine a plausibili vissuti di precarietà e provvisorietà. Tali progetti personalizzati si basano sulle voci principali del concetto di autonomia personale, domestica, sociale e relazionale.
Laboratorio sensoriale “Risveglio dei sensi”: si rivolge a quella parte di utenti del CIRS che, per loro caratteristiche, tendono spesso a non partecipare in maniera attiva ad alcune attività laboratoriali in cui sono richieste capacità manuali e cognitive superiori alle loro possibilità.
La necessità, quindi, di trovare altri strumenti educativi in grado di rispondere meglio ai loro bisogni specifici e di potenziare le loro abilità comunque preesistenti, favorendo la percezione di autoefficacia all’interno di un clima di benessere e sviluppare le capacità propriocettive, ha portato alla realizzazione del progetto “Risveglio dei sensi”.
Pet-Therapy: ha l’obiettivo di migliorare sempre più la qualità di vita della persona, di aiutare nella socializzazione, di essere di stimolo nella comunicazione e nella relazione con gli altri, attraverso la mediazione ed il lavoro con un cane specializzato in interventi di Pet-Therapy e regolarmente sottoposto a controlli igienico-sanitari da parte del veterinario. Progetto scuola “Dalla creta alla ceramica”: ha l’obiettivo di coinvolgere alunni della scuola materna e primaria nella partecipazione
all’attività di manipolazione della creta al fine di stimolare le abilità manuali dei bambini più piccoli ed affiancare le attività didattiche della scuola primaria con la creazione di oggetti inerenti gli argomenti di studio. Un’altra non meno importante finalità è lo scambio relazionale fra i nostri utenti e i bambini stessi, creando un’interazione tale per cui l’utente si pone nel ruolo dell’“insegnante” e il bambino si sensibilizza al rispetto della disabilità.

Torna indietro