Torna indietro

TRISONOMIA 21 onlus - Centro riabilitativo per disabilità intellettive

Viale Alessandro Volta 16/18 - 50131 Firenze
C.F. 94020840487
Tel 055 5000458

Sito web: www.trisomia21firenze.it
E-mail: at21@trisomia21firenze.it

Chi siamo

L'Associazione Trisomia 21 ONLUS, fondata nel 1979 da un gruppo di famiglie, ha come scopo primario favorire il miglior sviluppo possibile delle persone con sindrome di Down e una loro reale integrazione sociale. Attualmente associa oltre 200 persone e svolge un intensa attività sul piano sociale, culturale e riabilitativo, attraverso l'impiego di professionisti ed operatori esperti e tramite l'attuazione di percorsi di crescita individuali.

Cosa facciamo

Da anni l'Associazione Trisomia 21 ONLUS offre ai propri associati una serie di consulenze e servizi volti al raggiungimento di una buona qualità di vita. E' da questa esperienza e dai risultati conseguiti che ha preso forza l'impegno per la realizzazione di un Centro polifunzionale per la riabilitazione e l'abilitazione di persone con disabilità intellettiva di origine genetica, dove gli utenti potranno essere presi in carico a partire dai primi mesi di vita fino all'età adulta. Per ognuno sarà stilato un programma di riabilitazione individualizzato. Particolare attenzione sarà posta alla famiglia, base fondamentale per la sua crescita. Il progetto riabilitativo è visto come "progetto di vita" nel quale le singole competenze devono servire al fine di una reale integrazione.
Sul fronte della promozione culturale è stata attivata dal 2008 una collaborazione con il Nelson Mandela Forum che ha dato all'Associazione l'opportunità di gestire il bar interno e ai cittadini la possibilità di entrare in contatto con le persone Down in un contesto particolare, sperimentando concretamente quante e quali siano le loro competenze, la loro capacità di vivere appieno una vera integrazione sociale.
A seguito delle varie esperienze alle quali le famiglie di persone con handicap si sono trovate davanti, ha sentito la necessità di impegnarsi per realizzare a Firenze una struttura che offrisse ai genitori e ai loro figli una risposta completa sia sul piano medico che su quello sociale.
L'esperienza di questi anni e di centri simili già esistenti in alcune città italiane indica che le persone con sindrome di Down o altro handicap simile, possono essere inserite ed integrate nella società, purchè seguite correttamente sin dalla più tenera età. Lo scopo di questa struttura, oltre ad essere un punto di riferimento per le famiglie, è quello di:

Torna indietro